Lascia la tua dedica
Vai al carrello
Ricordala con un fiore
was successfully added to your cart.

Carrello

Murgia Raimonda

21/10/1946 - 11/09/2020

Il giorno 11 Settembre 2020 è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari presso la la propria abitazione in Viale delle Medaglie d'Oro 120 a Roma.

I funerali saranno celebrati il giorno 14 Settembre 2020 alle ore 11:00 nella chiesa di Santa Paola Romana.

Al termine della funzione la salma sarà cremata.

Join the discussion 11 Pensieri

  • Cristiana ha detto:

    Ciao dina piccolo uuccelliño

  • Mauro Graziani ha detto:

    Con Dina se n’è andato un pezzo importante delle nostre vite, ciononostante in qualunque posto si trovi ora, ci sta dicendo: continuate a vivere le vostre vite e cercate di divertirvi… anzi organizzate una bella e allegra cena, come quelle che riuscivano così bene a me e fatelo pensando alla vostra cara amica.

  • Elisabetta Boanelli ha detto:

    Quante risate insieme ti ricordi i nostri burraco a Fontevivola in quell’occasione ti definisti la nostra badante poiché sia io che
    Mauro eravamo una frana. Ciao grande Donna . Mi mancherai tanto
    Elisabetta Boanelli.

  • Ana M. ha detto:

    Signora Dina, donna ammirevole, dolce nel suo animo e nei modi di relazionarsi con altri. E sempre stato un piacere di stare in sua compagnia. Ci mancherà infinitamente.
    Buon viaggio nel altro mondo.

    • M. Carla Vecchi ha detto:

      Il tuo indimenticabile garbo, la tua bellezza, il tuo stile, sono ora un tutt’uno con quelli che hai amato e che ti hanno voluto bene. Per l’eternità.

      • Giulia ha detto:

        Ciao Dina, ti voglio ricordare cosi sorridente piena di forza sempre positiva. Sei stata una grande donna ci siamo conosciute solamente 3 anni fa, abbiamo intrapreso questo percorso insieme, mi hai presa sotto la tua ala, inizialmente ero molto impaurita avevo gia capito il valore che aveva per me avere la possibilità di lavorare insieme a te, talmente grande eri ai miei occhi ed io cosi piccina verso i tuoi che la mia prima impressione e stata oddio questa ora mi fa il culo ma come si dice mai dare fede alle prime impressioni perché non ce stato giorno dove tu non mi hai insegnato, supportato e protetto.
        Mi hai insegnato che a tutto c’è una soluzione.
        Io ora cercherò di metterli in atto e di pensarti ogni volta che mi verrà difficile portare a termine qualcosa perché io so che tu ci sarai sempre.
        Grazie per tutto.
        Ti voglio bene Giulia

  • Emanuela ha detto:

    Ciao Dina,
    grazie per l’esempio che hai saputo essere;
    grazie per la tua fierezza, la tua forza, il tuo amore per la vita;
    grazie per il tratto di viaggio fatto insieme. Mi mancherai.

  • carla spezzaferro ha detto:

    Buon viaggio Dina cara,
    ti ricordiamo con tanto tanto affetto nella tua eleganza e generosità.
    Ricorderò sempre le nostre partite a burraco insieme questa estate, abbiamo trascorso dei bei pomeriggi tranquilli.
    Ciao Dina rimarrai sempre nei nostri pensieri.
    Carla e Andrea

  • Grazia ha detto:

    Son passati i giorni di piacevoli convivi e squisite cene, ora è tempo di lutti e di rimpianti.
    Ciao Dina
    Grazia e Sandro

  • Annamaria la Torre ha detto:

    Nn riesco a credere che nn sentirò più la tua volve calda e affettuosa.
    Una grande donna mamma e nonna infaticabile . Grande guerriera.
    Nn meritava di soffrire così tanto. Una radice che si spezza per Marco che nn merita un dolore così grande.
    Ciao Dina sarai sempre nel mio cuore .
    R.i.p.

  • Tiziana ha detto:

    Donna forte, intelligente, bella dentro e fuori. Sempre e ironica e con una carica vitale che i giovani d’oggi neanche possono immaginare
    Tutto quello che faceva era frutto del suo amore per la vita che sembrava non avere fine.
    Invece ora non c’è più.
    Non ho avuto coraggio di chiamarla perché non sapevo cosa dirgli di fronte alla sua malattia. Mi rimproverava scherzosamente di non averla mai invitata a casa mia, ed era vero, e le promettevo, ogni volta che ci sentivamo che lo avrei fatto.
    È successo che per due volte mi sono offerta di andarla a prendere a casa per andare insieme alla festa di compleanno di Rossella e per due volte la macchina si è fermata in mezzo alla strada e doveva prendere un taxi per raggiungere la festa, in ritardo.
    Ricordo quando siamo rientrati dalla vacanza Ligonchio, a casa di Luisa, e tutto il viaggio abbiamo parlato….. della vacanza ma anche di suo figlio è dei ragazzi che aveva adottato.
    Lei era la colonna di quella famiglia. In tutto e per tutto. Non si è mai concessa il meritato riposo dopo tanti anni di lavoro. Ha sempre continuato e continuato a lavorare ,
    Non si meritava questo calvario
    Gli volevo bene

Lascia un Pensiero